Excite

I Simpson sfottono Apple che naviga in cattive acque

Apple finisce nel mirino della famiglia Simpson che, in una delle ultime puntate andate in onda negli Stati Uniti, se la prende con Steve Jobs per via del costo troppo salato dei download.

Guarda la fotogallery dei Simpson nel "Mapple" Store

In realtà i Simpson incontrano "Steve Mobs", capo della "Mapple", al quale contestano una bolletta troppo salata per le canzoni scaricate sul "myPod": richiami evidenti alla Apple, al grande capo e al lettore musicale più desiderato del mondo.

Nel corso della puntata, Lisa Simpson incontra il capo dell'azienda in un quartier generale situato in un cubo di vetro minimalista nel quale è mostrato in bella vista il logo di una mela col doppio morso.

Satira a gogo con Mobs-Jobs che, dal suo quartier generale, invia un messaggio alla popolazione di Springfield in occasione dell'apertura del nuovo Mapple Store: "pensate di essere fichi perché spendete 500 dollari per comprare un telefono con un il disegno di un frutto sopra? Beh sapete cosa? Ci costano otto dollari e io piscio sopra tutti. Ho fatto un fortuna grazie a idioti come voi e ho investito tutti i miei soldi nella Microsoft. E ora io e il mio fidanzato Bill Gates ci baciamo su un mucchio di soldi vostri”.

Una critica neanche tanto velata all'azienda di Steve Jobs che, da anni ormai considerata leader nel settore, da qualche tempo sta svelando le sue magagne.

Ultima, su tutte, la richiesta agli utenti dei sistemi Mac Os di iniziare ad utilizzare un antivirus contro le minacce esterne e nello specifico di utilizzare Intego VirusBarrier X5, Norton Anti-Virus 11 Symantec o McAfee VirusScan for Mac; per quale motivo, ci si chiede, visto che da sempre i sistemi Mac Os sono considerati tra i più attendibili e sicuri sul mercato?

Richiesta che peraltro è stata subito smentita da Cupertino che ha deciso di rimuovere la nota sostenendo, stando almeno a Bill Evans, di non aver mai consigliato una cosa del genere; lo stesso Bill Evans a sua volta ha dichiarato anche, a nome della Apple, "che nonostante Mac Os X sia studiato alla base per essere resistente agli attacchi che arrivano da software pirata, l'installazione di un antivirus potrebbe fornire una protezione extra, visto che nessun sistema operativo è immune al 100% da ogni pericolo".

Come è possibile accada tutto questo? Come è possibile che un'azienda come la Apple, conosciuta nel mondo per il suo approccio sempre brillante al marketing e alle tecniche di vendita, abbia fallito in questo modo proprio sul fronte della comunicazione?

Problemi in corso anche alla luce dei problemi strutturali dei prodotti Apple: ricordiamo il trackpad difettoso e il calo di prestazioni con batteria disinserita della nuova linea di MacBook e MacBook Pro, oppure i ben noti problemi dell' iPhone per quanto riguarda la gestione dei contenuti o ancora il difficile momento che Apple vive da quando i competitor hanno deciso di mettere in commercio prodotti estremamente competitivi a prezzi più bassi.

Fine di un'era? Probabilmente no, ma Steve Jobs dovrà rivedere i suoi progetti per andare avanti ed evitare di finire, come ne I Simpson, in una bolla d'acqua...

Il video tratto dall'ultima puntata de I Simpson dedicata alla Apple

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016