Excite

I gemelli Winklevoss sono tornati, e sfidano Facebook con SumZero

  • Infophoto

Non bastano i problemi in borsa. Mark Zuckerberg ora deve guardarsi le spalle anche dai suoi principali rivali, che da tempo meditano vendetta. I gemelli Cameron e Tyler Winklevoss sono tornati. I due ragazzoni che fecero causa a Mark Zuckerberg accusandolo di aver copiato Facebook da un loro progetto simile (ConnectU), ora lanciano con SumZero. Un progetto ambizioso visto che per lavorarci i due hanno deciso di non dedicarsi al canottaggio rinunciando alle Olimpiadi di Londra 2012.

Facebook va giù in Borsa, e Zuckerberg paga

Niente vecchi amici da ritrovare e nuove connessioni in giro per il mondo. SumZero è pensato per gli investitori professionisti, è a pagamento (129 dollari al mese) e permette di accedere a una serie di progetti da finanziare. Un social d'elite, dunque, dove gli investitori possono diventare membri solo se sono nel Buy Side, quindi appartengono a hedge fund, fondi comuni o società di private equity.

Assieme a loro, in questo nuovo e ambizioso progetto, l'ex ragazzo prodigio di Harvard Divya Narendra, anche lui coinvolto, a suo tempo, in Connect U e con voglia di rivincita nei confronti di Zuckerberg. Proprio Narendra seleziona per SumZero i progetti da finanziare.

Video, I gemelli Winklevoss vs Zuckerberg: ecco il nuovo social network

La banda è tornata insieme”, ha detto Tyler Winklevoss in un'intervista al Wall Street Journal. I gemelli hanno sempre rivendicato l'idea di Connect U, network di amicizie per gli universitari statunitensi, ma l'anno successivo Zuckerberg li abbandonò creando un social network aperto a tutti e gratuito. La causa per per furto di proprietà intellettuale è poi finita con un accordo milionario ma i Winklevoss avevano ancora il dente avvelenato.

Per finanziare Sum Zero i gemelli hanno utilizzato proprio i soldi (1 milione di dollari) ottenuti dalla causa contro il papà di Facebook. SumZero ha raggiunto 75 mila membri in quattro anni.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017