Excite

I film pirata finiscono su Google

  La pirateria cinematografica è sbarcata su Google Video. Fa un certo effetto, perché di solito i film pirata riescono a propagarsi attraverso canali ben più difficili da controllare, ovvero tramite p2p. Invece nelle ultime ore è stato scoperto che i pirati utilizzano anche la piattaforma video di Mountain View.

Ecco alcuni titoli pubblicati, illegalmente e in maniera integrale, su Google Video: "Pirates of Silicon Valley", "Hollow Man 2", "Naked Gun 3". I pirati hanno approfittato del fatto che ci sono meno controlli sul copyright rispetto a quelli sul cugino YouTube. Inoltre, l'assenza di limiti di durata rende possibile l'upload di tutto il film, con durate vicino alle 2 ore.

Qualche pirata ha mascherato titoli e descrizione dei film inseriti. Ad esempio la pellicola Butterfly Effect 2" era rintracciabile fino a poche ore fa sotto il nome fittizio "Alaska Adventure".

Solo oggi, con la pubblicazione di questa notizia da parte di Arstechnica, e relativa esplosione grazie a Digg, Google ha rimosso alcuni dei titoli in questione. Ma rimane il fatto che alcune di queste pellicole sono state disponibili per parecchi mesi, e altre ancora - come il film dell'anno scorso Hollow Man 2 - risultano mentre vi scriviamo ancora online.

Insomma, se YouTube deve continuamente agire per cancellare i video soggetti a "copyright infringement", Google Video ha lasciato intravedere diverse falle relative al controllo sui diritti d'autore, cosa forse più grave perché rapportato a versioni complete di film, e non a brevi spezzoni tratti dalla televisione.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016