Excite

Hulu a pagamento dal 2010

La questione dei contenuti gratuiti fruibili in rete sta diventando sempre più un problema da affrontare per gli editori ma anche per gli inserzionisti. La stampa sta perdendo utili, mentre lo streaming online fa diminuire l’audience della televisione tradizionale.

Per questo dagli Stati Uniti arriva la notizia che Hulu, la web tv che trasmette i più famosi telefilm americani, dal 2010 sarà a pagamento. Chiederà agli utenti un contributo per il broadcasting di contenuti online. Attualmente il modello di business della tv online è quello free-to-air supportato dalla pubblicità, frutto di una joint venture tra NBC, Fox e Disney.

Un modello, che secondo Chase Carey, ex-presidente di News Corporation, proprietaria del canale, non porterà frutti in futuro, per questo bisogna emigrare verso un modello di business a sottoscrizione, valorizzando i contenuti premium. Infatti, ha dichiarato: "Penso che un modello free sia la strada più difficile per catturare il vero valore dei nostri contenuti. Hulu si accorda con un concetto base che deve evolversi, un abbonamento che sia significativo per un modello che deve essere parte del business".

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016