Excite

HD Sata, le principali caratteristiche

  • Sito Seagate

Dopo i vecchi Hard Disk ATA negli ultimi anni, visto l'incessante incremento di prestazioni, gli standard mondiali sono evoluti fino a portare alla realizzazione di Hard Disk di tipo Serial ATA (S-ATA). Questo genere di interfaccia ormai arrivato alla versione 3.0 ha da sempre promesso prestazioni nettamente superiori anche non influenzando moltissimo il sistema (in termini di modifiche).

Introdotto nel 2003 il SATA ha cambiato enormemente il mercato, soprattutto quello degli HD (realizzati con interfaccia SATA). La differenza sostanziale tra gli hard disk classici e quelli SATA è sicuramente la velocità di trasferimento, oltre ad essa i classici hard disk sono rimasti invariati.

Questo dipende principalmente dal fatto che il collo di bottiglia nella lettura dei dati era il mezzo di comunicazione tra il controller del disco fisso e la scheda madre. Unico requisito, infatti, per poter utilizzare hard disk di questa tipologia è quello di disporre di una scheda madre adatta.

Il Serial ATA versione 3.0 permette infatti di trasferire dati ad una velocità di 4.8 Gbit/s (circa 600MB/s) queste incredibili velocità hanno portato i produttori di schede madri ad adattare i propri sistemi alla nuova tecnologia. Oltre alla differenza di connettore e alle scelte tecnologiche gli hard disk di questa tipologia sono uguali ai precedenti per ciò che riguarda funzionamento e dimensioni. Anche il prezzononostante le innumerevoli migliorie non è molto più alto.

Un Hard Disk SATA costa circa il 5-10% in più rispetto ad un buon hard disk ATA. E' possibile trovare questo genere di hard disk in qualsiasinegozio di computer o grande catena senza alcuna difficoltà, questo perchè tutti i produttori di hard disk ormai producono anche hard disk SATA (essendo ormai diventato uno standard).

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016