Excite

Come scegliere un hard disk esterno portatile

Prima di capire come scegliere un hard disk esterno portatile è necessario bene capire cos'è e auli sono le sue caratteristiche principali. Un hard disk esterno è come suggerisce la definizione, un disco rigido che non è integrato al computer.

Si usa definire portatili tutti quegli hard disk che oltre al fatto di essere esterni hanno anche la caratteristica di poter essere facilmente trasportati e resistere anche a piccoli urti. Hanno inoltre la peculiarità di avere dimensioni ridotte rispetto agli Hard Disk cosidetti da scrivania (o desktop), e per dimensioni non si intende solo la grandezza dell'involucro ma quella del disco stesso che, generalmente, misura 2,5 pollici contro i 3,5 degli hard Disk esterni da tavolo.

La funzione di un Hard Disk esterno portatile è principalmente quella di trasferire dati da un computer all'altro o essere usato come dispositivo di archiviazione dati. Garantisce quindi stabilità e sicurezza a chi abitualmente ha a che fare con informazioni di tipo digitale, sia per svago che per lavoro. Vediamo ora quali sono i parametri fondamentali secondo cui scegliere un Hard Disk portatile.

- La capacità. Ovvero la quantità massima di dati che è possibile immagazzinare all'interno del disco. Gli hard disk portatili in genere hanno una capacità inferiore rispetto a quelli da scrivania, gli standard più comuni sono 500GB e 750GB, vi sono tuttavia modelli che arrivano anche a 1TB. A seconda delle proprie esigenze è possibile scegliere un modello piuttosto che un altro, anche se è preferibile, trattandosi di dispositivi soggetti a trasporto, non sovraccaricarli troppo, soprattutto nel caso in cui si gestiscano documenti e dati importanti. Meglio quindi preferire due Hard Disk da 500GB che uno solo da 1TB.

- La qualità costruttiva. Non ci sono parametri ben identificati in merito alla qualità costruttiva di un Hard Disk o perlomeno non sempre sono noti all'utente. Vi sono però alcune marche che vengono riconosciute universalmente come le migliori del settore. Parliamo di LaCie, WesternDigital e Maxtor. Oltre a sviluppare prodotti loro infatti queste case vendono i loro sistemi anche ad altri produttori e distributori di Hard Disk esterni.

- Le connessioni. Le connessioni di cui dispone un hard Disk influenzano notevolmente la sua velocità di trasferimento e indirettamente il rendimento del proprio flusso di lavoro. Lo standard più diffuso è attualmente l'USB 2.0 (circa 480Mbit/s), esistono però interfaccie molto più veloci come ad esempio il FireWire 800 (circa 800Mbit/s), quest'ultimo però richiede una speciale porta d'ingresso che è presente di serie finora in tutti i computer Apple, la casa che ha brevettato questo standard. Anche in questo caso in base alle proprie specifiche necessità sarà possibile scegliere un Hard Disk che disponga dell'uno o dell'altro tipo di connessione o entrambi.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016