Excite

Trasformare un hard disk interno in uno esterno: ecco i prezzi degli adattatori

Avere un hard disk secondario ormai non è più un lusso e moltissimi utenti oltre al disco primario dove tengono installato il sistema operativo, affiancano spesso un hard disk esterno usb per poter archiviare e trasportare dati in sicurezza e facilità.

Ma se volessimo rendere esterno un hard disk interno? In molti pc è installato un secondo hard disk interno, complici i prezzi non eccessivi, che spesso viene utilizzato poco e potrebbe essere una soluzione interessante poterlo trasportare da un pc all'altro magari sincronizzando il contenuto con il pc dell'ufficio.

Ecco quindi che esistono degli accessori che ci aiutano in questa operazione. Innanzitutto dobbiamo guardare il tipo di attacco dell'hard disk interno, fondamentale per la scelta.

Esistono hard disk EIDE Parallel ATA, Serial ATA con dimensioni differenti: da 3.5'', da 2.5'' e poi ci sono quelli da 1.8'' con attacco ZIF o LIF.

I più comuni comunque sono quelli da 3.5''. Per collegare un hard disk interno come esterno possiamo optare per tre diverse soluzioni:

  1. Un box esterno USB che ci consente di installare il nostro apparecchio in un involucro in genere di alluminio, resistente agli urti e ben studiato. La scelta dell'attacco e delle dimensioni dovrà essere compatibile con il nostro hard disk. I supporti da 2.5'' non necessitano di alimentazione esterna. Questa soluzione ha un prezzo di circa 20/25 euro.
  2. Cavi di collegamento per attaccare sempre all'USB il disco, ma senza l'ausilio del box esterno. Il procedimento è identico al punto n.1 ma non avremo l'involucro,ma solo i cavi. Il costo è più basso ed è di circa 15 euro.
  3. Una docking station USB che ci permette di installare in verticale l'hard disk. E' una soluzione comodissima perchè permette l'uso simultaneo di più supporti e spesso le docking station sono dotate anche di lettore di scheda di memoria e prese usb aggiuntive. Offrono anche protezione dati e ottima stabilità. Il prezzo per questa soluzione è di circa 30 euro.

Tutte e tre le soluzioni sono valide, anche se per la protezione dei dati consigliamo sicuramente la prima scelta o in alternativa la terza. I cavi di collegamento sono comodi per chi spesso stacca e attacca varie periferiche, anche magari lettori ottici e sono soggetti sicuramente ad un'usura maggiore rispetto alle altre scelte.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016