Excite

Greenpeace a Facebook: ti vogliamo verde

Quanto consuma in termini di emissioni di CO2 l'infrastruttura di Facebook? E' possibile trasformare in 'green' il social network più usato al mondo?

E' ciò che chiedono gli attivisti dell'associazione ecologista Greenpeace insieme agli utenti di Facebook. La richiesta è arrivata da qualche giorno: Greenpeace ha chiesto a Facebook di utilizzare energia rinnovabile per far girare i suoi sistemi informatici e tenere in piedi la sua infrastruttura.

Alcuni attivisti sonoscesi in piazza a Milano portando uno striscione dal claim molto chiaro: 'Facebook ci piaci verde'. L'invito di Greenpeace si chiama 'Facebook Unfriend Coal' e intende sensibilizzare Facebook e le persone su questo tema affinchè il 22 Aprile il social network faccia un annuncio in questo senso.

Per ottenere lo scopo Greenpeace chiede a tutti gli utenti di Facebook di superare il record di commenti in questo post e questa nota che sia mai stato stabilito in 24 ore su di una pagina Facebook. Tutti i commenti verranno mostrati al personale di Facebook in un maxischermo all’esterno degli uffici di Facebook in California a Palo Alto ed un dirigibile con scritto 'Facebook: unisciti alla Rivoluzione Energetica'.

Secondo Andrea Boraschi, responsabile della campagna ‘Energia e Clima’ di Greenpeace in Italia, il 55% dell’energia che alimenta i sistemi di Facebook deriva dal carbone contro il 12.7% di Yahoo e il 34% di Google. Facebook quindi 'sporca' ma non è il solo: secondo Greenpeace entro il 2020 i centri di elaborazione dei dati e i sistemi di comunicazione del settore informatico consumeranno più del triplo di oggi.

I numeri di commenti ed i mi piace ottenuti da Greenpeace attualmente sono decine di migliaia.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016