Excite

Greenfield, l'applicazione Microsoft che naviga senza Gps

La possibilità di utilizzare il cellulare come sistema per localizzarsi e non perdere la rotta è ormai un'esigenza e così c'è chi inventa nuovi sistemi per permettere agli utenti di non perdere la bussola senza utilizzare il Gps.

E' Microsoft Research che per il cellulare Menlo ha creato l'applicazione Greenfield che è in grado di navigare senza Gps memorizzando il percorso dell'utente in modo tale che questo lo possa utilizzare nel caso in cui si trovi in difficoltà.

Analizzando il numero di passi, la direzione, la salita/discesa di scale e l'eventuale uso di ascensori, Greenfield tutto sul concetto di 'navigazione per azione' che a sua volta si fonda sull'utilizzo di una suite di sensori presenti nel cellulare che gli permettono di creare una mappa in assenza di segnale Gps.

Utilizzando un accelerometro a tre assi per rilevare il movimento, una bussola montata di lato per determinare la direzione e un barometro digitale per tracciare i cambiamenti di altitudine, Memlo può così stabilire con esattezza la posizione dell'utente e aiutarlo a non smarrire la strada in caso di difficoltà.

L'utilizzo di Greenfield è molto più ampio, almeno sulla carta, rispetto ai sistemi Gps tradizionali in quanto questa applicazione non ha bisogno di terze parti per funzionare e soprattutto si serve solo e soltanto di sè stessa e dei sensori presenti sul cellulare per tracciare la rotta.

Per ora il sistema verrà presentato a Lisbona ma l'attesa cresce per sapere se Microsoft svilupperà davvero Greenfield oppure se questa applicazione, e con essa il telefono, rimarrà solo un prototipo senza alcun futuro.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016