Excite

Grecia, Merkel: hacker Anonymous attaccano siti Governo

  • Infophoto

Gli hacker di Anonymous tornano a farsi vivi in concomitanza con l'arrivo ad Atene della cancelliera tedesca Angela Merkel che ha incontrato il premier greco Antonis Samaras e il presidente Karolos Papoulias.

Video, Anonymous contro Governo greco: "Dovreste vergognarvi"

Il gruppo di hacker ha attaccato alcuni siti web del Governo greco e fra i siti colpiti, secondo quanto riferiscono i media ateniesi, ci sarebbero stati anche quelli dei Ministeri dell'Ordine Pubblico, della Giustizia e degli Esteri, della polizia e del capo dello Stato. Per pubblicizzare i loro attacchi online, gli hacker - che già in passato hanno attaccato siti greci - utilizzano il tag #OpSolidarityGreece.

Sempre Anonymous su Youtube ha pubblicato un video dove si rivolge direttamente al governo greco e critica le scelte compiute specificando che hanno provocato "4 milioni di suicidi, 2 milioni di disoccupati e l'unica cosa che sapete fare è continuare nell'indifferenza”.

Dovreste vergognarvi. Avete schierato 8mila poliziotti e tutte le forze di sicurezza nelle strade della capitale: in cosa differite da una giunta militare? La gente protesta e voi avete paura”, proseguono da Anonymous in merito all'organizzazione e al dispiegamento di forze dell'ordine per l'arrivo della cancelliera.

Mentre voi lavorate per il bene dei vostri amici banchieri, l'occhio di Anonymous adesso è rivolto sulla Grecia. Combatteremo al fianco dei cittadini greci", proseguono gli hacker nel loro messaggio di solidarietà alla popolazione.

Nessuno la può fare franca con Anonymous, insomma. Uno degli ultimi attacchi “italiani” risale, ad esempio, ad agosto, quando gli hacker hanno preso di mira il sito del marciatore azzurro Alex Schwazer, squalificato alla vigilia della sua partenza per le Olimpiadi di Londra 2012, e che ha, poi, ammesso di essersi dopato.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017