Excite

Google vuole offrire musica da scaricare gratuitamente

Grande fermento in questi giorni per il mercato della musica online.

Dopo la decisione di Last.fm di introdurre un abbonamento mensile per il proprio servizio, il New York Times preannuncia l'arrivo di un nuovo servizio: Google - in accordo con Sony, Universal e Warner Musica - sta per mettere a disposizione un ampio catalogo musicale da cui si potrà scaricare gratuitamente qualsiasi brano. Musica gratis per tutti? Non esattamente. Il servizio sarà attivo solo in Cina.

L'obiettivo di Google è quello di guadagnare terreno su un mercato, quello cinese, dove a farla da padrone è un altro motore di ricerca, Baidu.

La Cina con i suoi 300 milioni di utenti internet rappresenta un'opportunità di business che fa gola a molti. La scelta di puntare su questo tipo di servizio non è casuale perchè, come conferma anche una portavoce di Google nell'articolo del NYT, le ricerche musicali sono al primo posto tra quelle effettuate dagli utenti cinesi e superano di gran lunga anche quelle di news o videogiochi ad esempio.

Il progetto di Google è supportato anche dalle maggiori case discografiche che in questo modo sperano di frenare il download illegale di brani musicali, ancora ampiamente diffuso in Cina e non solo. Anche grazie a questo accordo la Web Company californiana assicura che saranno disponibili mp3 di buona qualità audio, scaricabili senza rischiare guai legali e liberi da virus

La "guerra" tra i due motori di ricerca in Cina è quindi iniziata e a decidere il vincitore saranno gli utenti con la loro scelta di usare Baidu o Google come motore di ricerca preferito.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016