Excite

Google: un Doodle per Moby Dick e il suo creatore Herman Melville

  • Google.it

Le onde del mare e la coda di una balena. Il richiamo non è tanto difficile da comprendere. Il Google di Doodle di oggi ricorda Herman Melville, autore del famosissimo romanzo Moby Dickpubblicato esattamente il 18 ottobre di 161 anni fa.

Un'adolescenza non semplice per Melville, nato a New York nel 1819, a causa dei problemi finanziari della famiglia, ma comunque sempre caratterizzata dai racconti fantastici del padre, ricco commerciante, che voleva stimolarlo al viaggio e all'avventura. Dopo l'addio alla scuola e lavoretti instabili a 20 anni Melville si imbarcò per Liverpool come marinaio e ritornato in America scrisse il suo primo romanzo “Redburn: il suo primo viaggio”. Ma fu il viaggio del 1841 sulla baleniera Acushnet nel Pacifico a ispirarlo per la stesura di Moby Dick iniziata nel 1850.

Video: speciale Doodle per Moby Dick di Herman Melville

In Italia Moby Dick o La Balena fu tradotto per la prima volta nel 1932 da Cesare Pavese. Un racconto ricco di numerosi rimandi e citazioni ma che prende spunto da due fatti reali: l’affondamento della baleniera Essex nel 1820, e l’uccisione del capodoglio Mocha Dick intorno al 1830, nelle acque al largo di un’isola cilena.

Dopo Moby Dick, Melville perse popolarità ma il suo incipit “Chiamatemi Ismaele” rimane saldo nella storia della letteratura. Nel suo protagonista che spiega “avendo pochi o punti denari in tasca e nulla di particolare che m’interessasse a terra, pensai di darmi alla navigazione e vedere la parte acquea del mondo” in tanti hanno rivisto lo stesso scrittore e la sua storia.

I doodle sono speciali versioni modificate del logo di Google, visualizzate in occasione di particolari eventi. Possono essere internazionali o cambiare in base alle edizioni locali. Il primo Google Doodle è apparso in occasione del festival del Burning Man il 30 agosto 1998.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017