Excite

Google Translate: formula matematica per traduzioni più precise

  • Google.com

Traduzioni maccheroniche e, a volte, troppo letterali. Prima di affidarsi a Google Translate è necessario capire almeno il senso di ciò che si sta traducendo, onde evitare brutte figure o errori irreparabili. Ma ora proprio Google starebbe correndo ai ripari, grazie a una nuova tecnica matematica che potrebbe migliorare notevolmente le traduzioni automatiche.

L'idea di base di Google Translate è quella di confrontare un corpus di parole di una lingua con lo stesso corpus di parole tradotte in un altro idioma: parole e frasi che condividono proprietà statistiche simili sono considerati equivalenti. Ma il problema sta nel fatto che gli elenchi di parole sono compilati da esperti umani e questo richiede tempo e fatica.

Per questo motivo Tomas Mikolov e colleghi di Mountain View, secondo quanto riporta “arXiv”, stanno sviluppando una tecnica che genera automaticamente dizionari e tabelle di frasi che convertono una lingua in un'altra. Il metodo, in pratica, utilizza tecniche di 'data mining' per creare un modello della struttura di una lingua che poi viene paragonato alla struttura di un'altra lingua, basandosi sul fatto che ogni lingua descrive un insieme simile di idee e le parole che vi appartengono devono necessariamente essere simili.

Dal problema linguistico a quello matematico, dunque, e gli studiosi di Google hanno trovato una opportuna applicazione che colleghi i due spazi vettoriali. "Il nostro metodo è estremamente efficace: abbiamo raggiunto finora una precisione del 90 per cento nelle traduzioni fra inglese e spagnolo", ha commentato Mikolov.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017