Excite

Google taglia molti progetti e si concentra sui servizi più noti

  • Google

In tempi di crisi anche la grande aziende del web hanno l'esigenza di tagliare posti di lavoro e servizi concentrandosi su quelli più renumerativi.

Da tempo ad esempio Google sta riorganizzandosi con la chiusura dei Google Labs, il sito che contiene tutti i progetti sperimentali elaborati da Mountain View con la possibilità di votarli e commentarli.

Larry Page dunque tiene il timone ben saldo e comincia a muoverlo. Un'altra sforbiciata ai servizi è arrivata infatti su tutta una serie di progetti minori che Google taglia come lo storico Google Pack, il pacchetto di software essenziali per il PC che contiene Firefox, Google Desktop, Picasa e tanti altri. Nell'era delle web app, più comode da usare, scaricare e installare, non ha più molto senso fornire agli utenti un pacchetto del genere.

Nella lista viene dismesso anche Google Desktop che permette la ricerca veloce tra i contenuti e i file dell'hard disk: diventa obsoleto nel momento in cui tutte le persone hanno i propri dati sia online che offline. Smettono di funzionare anche Google Web Security, che fu il successore di Postini acquistato nel 2007, Aardvarkil servizio di social answering e ricerca sociale che Google acquistò nel 2010 per 50 milioni di dollari, Fast Flip per sfogliare le pagine web, Google Image Labeler, Google Notebook, Sidewiki e Google Maps API per Flash.

Alan Eustace, Senior Vice President di Google, ha assicurato che i dipendenti verranno spostati su altri progetti ritenuti di primaria importanza e che questo consentirà agli utenti di godere di una migliore esperienza d'utilizzo dei servizi di Google. In sostanza Larry Page vorrà focalizzare il business e gli sviluppi di Google sul search e l'advertising, su progetti come Chrome e Android e su nuove idee come Google+.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017