Excite

Google Street View contro i manifesti abusivi

Vita dura per gli “attacchini”, che grazie alle nuove tecnologie avranno molte più difficoltà a diffondere per le città manifesti elettorali abusivi. Infatti la Procura di Roma ha considerato validi come prova le immagini provenienti da Google Street View, che riprendevano le strade invase da affissioni selvagge.

Guarda alcune immagini riprese da Google Street View

I Radicali stanno portando avanti da anni questa battaglia, perché non utilizzando queste forme pubblicitarie hanno meno visibilità di altre formazioni politiche che contrastano la legge. Infatti hanno coloro che hanno diffuso manifesti abusivi vanno incontro al reato di attentato ai diritti civili e politici dei cittadini, in associazione a delinquere, per l'evidente esistenza di una organizzazione criminale.

Inoltre sono accusate anche le autorità che non hanno fatto rispettare le regole, infatti il Prefetto, il Comune e i Vigili urbani possono essere accusati di omissione di atti per non aver combattuto questo malcostume elettorale. Per questo la Procura di Roma userà le immagini scaricate da Google per sostenere l'accusa nel procedimento penale contro i vertici del Comune nel caso delle affissioni elettorali abusive del 2008.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016