Excite

Google sotto indagine dell'Antitrust Usa

  • Foto:
  • ©LaPresse

Rischiano di arrivare grossi guai per Google, il gigante di Mountain View, almeno in Usa dove potrebbe ricevere presto una importante comunicazione ufficiale.

Il Wall Street Journal ne aveva parlato in un articolo: la Federal Trade Commission (FTC) ha pronta una indagine su Google perchè dopo aver raccolto molti indizi ha intenzione di effettuare degli approfondimenti.

L'antitrust americana ha delle forti motivazioni in quanto Google è accusata di abuso di posizione dominante: avrebbe controllato il mercato assumendo una posizione di vantaggio sfruttando e trasferendo il proprio dominio anche in altri settori e mercati. Più che di monopolio quindi si tratta di aver spremuto il proprio vantaggio consolidando l'azienda anche in altri ambiti.

Secondo la FTC Google avrebbe modificato le SERP per favorire i propri servizi (Picasa, YouTube) rispetto a quelli rivali; non ci sono ancora prove, l'antitrust non potrà valutare gli algoritmi segreti del motore di ricerca. Al centro dell'indagine quindi c'è anche la raccolta pubblicitaria di Google Adwords che è il business principale dell'azienda.

Finora nel mirino dell'Autorità erano finite solo alcune acquisizioni come quella diAdmob da da 750 milioni di dollari. D'altronde negli Usa Google controlla circa i due terzi del mercato delle ricerche online mentre la quota di mercato in Europa si attesta a più del 90%.

Google ha confermato in via ufficiale le voci sull'indagine dell'antitrust pur dichiarando di rispettare e non conoscere i termini delle osservazioni dell'FTC e di avere in questi ultimi 13 anni seguito alcuni principi basilari.

Intanto anche in Italia si muove l'Antitrust UE: gli operatori alternativi (Vodafone, Wind e Fastweb) hanno chiesto una indagine sul progetto NGN della Provincia di Trento di circa 60 milioni di Euro che utilizza la rete di Telecom che fa da partner.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016