Excite

Google Me controlla l'identità online

  • Foto:
  • Google.com

Reputazione online e controllo della propria identità sono complicate da monitorare: non esiste solo Facebook ma ci sono blog, forum e tanti altri siti web.

E' anche per questo motivo che Google ha pensato di venire in aiuto dei propri utenti per sistemare questioni riguardo la privacy e la condivisione dei contenuti. Poichè l'identità è definita da ciò che diamo in pasto alla Rete e da ciò che gli altri pensano e condividono di noi e lo pubblicano è necessario tenere sotto osservazioni questi contenuti.

Google ha potenziato lo strumento riguardo i suoi 'alert' e ha inserito Me on The Web nella Google Dashboard per cercare automaticamente cosa dicono le persone di noi.

In pratica Me on The Web monitora il nome e l'indirizzo email quando vengono citati online e suggerisce in automatico termini di ricerca che vorremmo poter monitorare. Inoltre offre un valido aiuto riguardo le policy e gli strumenti per chiedere larimozione di un contenuto che ci riguarda ad un webmaster o far si che le informazioni che i siti prendono su di noi non compaiano tra i primi risultati di ricerca su Google.

Appena verremo citati il servizio ci invierà una notifica via email. In qualche modo Google anticipa alcuni trend e tendenze legislative che dovrebbero entrare in vigore anche in Italia per iniziativa dell'Agcomche sta lavorando ad un testo che permette di rimuovere un contenuto audiovisivo dovesse su un qualunque sito (senza distinzione tra portali, banche dati, siti privati, blog, a scopo di lucro o meno) chiedendone la rimozione al gestore in caso di violazione di copyright. Se la richiesta appare fondata dovrà essere soddisfatta entro 48 ore.

Per questo motivo è partita la petizione Sito non raggiungibile rivolta all'Agcom ed ai Parlamentari: siamo vicini ad una nuova censura del Web?

Sito non raggiungibile

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016