Excite

Google Maps: embed migliorato, informazioni e mappe personalizzate

  • Getty Images

Google Maps sempre in evoluzione: non c’è tempo per fermarsi per le mappe dell’azienda di Mountain View alle prese con la concorrenza di Apple, e a partire dall’annuncio del restyling in occasione dell’evento I/O 2013 del maggio scorso, Google continua a presentare novità.

Una delle ultime riguarda l’embed delle mappe, in pratica quella funzionalità che permette di visualizzare una determinata porzione di territorio in qualsiasi pagina web, grazie a un codice da incorporare nel sorgente HTML.

Sul blog ufficiale di Google hanno spiegato che adesso, in pratica, le mappe incorporate sono costruite attorno all’utente. Ai navigatori basta effettuare il login al loro interno per visualizzare contenuti rilevanti come, ad esempio, le località salvate in passato. E’, inoltre, possibile memorizzare una nuova località direttamente dalla mappa incorporata in una determinata pagina Web e poi ritrovarla sulle versioni mobile o desktop della piattaforma.

Per spiegarla in maniera più semplice chi sceglie di includere una mappa all’interno del proprio blog o sito può anche arricchirla con le proprie personalizzazioni dopo aver effettuato il login con l’account Google. Basta aprire Google Maps, posizionarsi sulla porzione di territorio che si vuole personalizzare, fare click sul pulsante a forma di ingranaggio in basso a destra e poi sul link “Incorpora mappa”. A questo punto compare una schermata con lo snippet da copiare, che consente anche di personalizzare le dimensioni del riquadro in base alle proprie esigenze. All’interno degli embed, preso, Google inserirà anche inserzioni pubblicitarie.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017