Excite

Google: il doodle ricorda Ludovico Ariosto con immagini ispirate all'Orlando Furioso

Nasceva ben 540 anni fa il protagonista del Google doodle di oggi, Ludovico Ariosto, ricordato dalla versione italiana del famoso motore di ricerca insieme ad alcuni dei personaggi più importanti che hanno popolato la sua più famosa opera, l'Orlando Furioso.

Anna Castelli Ferrieri: il doodle Google di oggi è dedicato a un'eccellenza italiana

Possiamo notare, infatti, come il drago, qui rappresentato con una forma molto simile a quella di un serpente, abbia in questo caso il compito di formare le lettere che vanno a comporre la parola “Google” mentre ai suoi lati, ecco comparire altri degli elementi classici della sua opera: dalla giovane bionda, direttamente ripresa dai versi in cui l'uomo parla, appunto, della storia della fanciulla e del drago in Irlanda, al nostro Orlando, in sella all'ippogrifo. Quest'ultimo è proprio uno dei principali elementi con cui ci ricordiamo i famosi versi di Ariosto: il poeta, infatti, fu il primo a descrivere la creatura leggendarialo tra le righe del suo Orlando Furioso.

Google doodle per la Giornata mondiale della terra 2014

Tutti riferimenti, dunque, tratti direttamente dai più famosi versi dello scrittore, che vanno a riprendere alcuni dei tratti più innovativi e distintivi della sua opera, e che sono stati riportati in un doodle molto semplice e statico. Realizzato in esclusiva per l'Italia il logo di oggi, però, presenta una doppia particolarità: non solo il suo contenuto, che riprende, come abbiamo visto, alcuni degli elementi più distintivi dei suoi versi, ma anche lo stile grafico, che molto ricorda una classica illustrazione di un libro dell'epoca di Ludovico Ariosto.

Un omaggio, questo Google doodle di oggi, che il famoso motore di ricerca ha voluto fare per festeggiare Ludovico Ariosto, il famoso poeta e commediografo italiano, nato precisamente 540 anni fa, a Reggio Emilia, l'8 settembre 1474 e morto all'età di 58 anni, il 6 luglio 1533, diventato famoso sopratutto per il suo Orlando Furioso, scritto tra il 1516 e il 1532, ed entrato a pieno diritto tra le principali opere del nostro paese che vengono studiate anche a scuola.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017