Excite

Google, il doodle del mostro di Loch Ness

  • Google
Google celebra con un doodle l'anniversario della fotografia che immortala il mostro di Loch Ness, ribattezzato 'Nessie', nelle acque del lago scozzese. Come sempre il motore di ricerca riesce a esprimere sulla propria home page il meglio della creatività 2.0: l'immagine animata ripropone, in maniera contemporanea, lo scatto di Robert Kenneth Wilson, pubblicato sul Daily Mail, in cui sarebbe stato immortalato il famigerato mostro di Loch Ness.

La passione dei doodle interattivi

Google, tuttavia, non si è fermata al semplice doodle, ma ha dato spazio alla fantasia: gli utenti del motore di ricerca possono infatti immergersi nel lago di Loch Ness, dove la leggenda vuole che viva il mostro 'Nessie'. Con la funzione Street View è possibile perciò sentirsi propri al fianco della misteriosa creatura.

Rivivi in un video di Google la ricerca del mostro di Loch Ness

La leggenda del mostro di Loch Ness ha radici molto antiche. Secondo quanto viene raccontato, il primo avvistamento risale al 565 d.c. Le storie sul conto di 'Nessie' si sono susseguite e non molto tempo fa è stata diffusa la notizia di un presunto progetto del governo inglese degli anni '30, che prevedeva la cattura, l'uccisione e l'esposizione a Londra della creatura. Un gesto che simboleggiava il dominio dell'Inghilterra sul territorio scozzese. Ma la Scozia si sarebbe opposta al piano, rivendicando la 'proprietà' del mostro di Loch Ness.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017