Excite

Google: ecco Moto X, comando vocale che è sempre “in ascolto”

  • Getty Images

I rumors si susseguono e svelano sempre più dettagli: Moto X sarà il primo telefonino frutto della partnership Google-Motorola e dovrebbe supportare comandi vocali sempre 'in ascolto'.

Secondo un video non ufficiale, messo in rete da un operatore statunitense, il nuovo smartphone potrà ricevere comandi vocali e agire direttamente senza che l'utente debba attivare un tasto, in pratica come funziona Siri di Apple. Il video mostra anche la possibilità di attivare la fotocamera scuotendo il polso e scattare una fotografia semplicemente toccando direttamente lo schermo.

Che sia bufala o abbia un fondo di verità, il video è molto dettagliato e spiega che per attivare il comando automatico è necessaria una sorta di parola d'ordine vocale: “Ok Google Now” che attiva tutte le informazioni in tempo reale richieste. Dal meteo alle mappe stradali.

Ad alimentare la curiosità ci sono indiscrezioni che parlano di un lancio già a inizio agosto, e le foto del presidente di Google, Eric Schmidt che usa un telefonino e che potrebbe essere proprio il Moto X, nel corso della Allen & Company Sun Valley Conference, conferenza sul tema dell'hi-tech, che si tiene ogni anno nell'Idaho.

Farsi vedere a utilizzare un dispositivo non ancora lanciato è una strategia di marketing già adottata da Google. Per i Google Glass, a inizio anno, uno dei fondatori dell'azienda di Mountainv View, Sergey Brin, si era fatto fotografare nella metropolitana di New York con indosso gli occhiali a realtà aumentata.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017