Excite

Google Earth scopre El Dorado

El Dorado è sempre stato considerato, nell’immaginario collettivo, un luogo leggendario dove si possono trovare oro e pietre preziose, una sorta di Eden che renderebbe ricco chiunque. Un mito che si è alimentato con la scoperta del nuovo mondo e che ha appassionato avventurieri leggendari, che hanno cercato invano questo misterioso paradiso.

Dopo secoli di scoperte, dopo la deforestazione e l’avvento delle nuove tecnologie, El Dorado è stato scoperto grazie a Google Earth. Il servizio del motore di ricerca ha mostrato ad alcuni scienziati le immagini di un’area disboscata del Brasile occidentale al confine con la Bolivia, che mostrano strutture geometriche sulla superficie del terreno, di forma circolare e poligonale, che si estendono per una lunghezza di oltre 250 km.

Le foto satellitari hanno evidenziato circa 200 strutture, che non sono altro che rovine di strade, ponti, canali e edifici di una città sepolta. Pare che questi resti siano databili a un periodo che va dal 200 al 1283 d.C. e che ci sono molti scavi da effettuare prima di vedere tutta la bellezza della città perduta.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016