Excite

Google e Yahoo si uniscono in Corea

Qualche mese fa l’Antitrust si era espresso negativamente per una fusione tra Google e Yahoo, in quanto avrebbero potuto creare un colosso della pubblicità sul web in grado di controllare ben il 90% degli spazi dedicati all’advertising a discapito di altri player. Inoltre, entrambi, gestiscono una quantità incredibile di informazioni sugli utenti che potrebbero utilizzare per diventare quel “Grande Fratello” narrato da Orwell.

In Corea del Sud invece questo matrimonio è stato autorizzato, con la divisione dei beni o meglio con la condivisione dei loro contenuti con lo scopo di contrastare la spietata concorrenza locale, soprattutto nell’ambito delle mappe digitali.

Gli sfidanti delle due società sono Naver, che gestisce i tre quarti di tutto il mercato delle ricerche online nel paese asiatico, e Daum, il principale sistema di mappe digitali utilizzato dai coreani. Secondo le stime quest’ultimo ha fatto registrare circa 2,5 milioni di visite mentre il servizio Map di Yahoo Korea soltanto 530mila.

Per combattere questa battaglia, quindi, Google fornirà i filmati della versione coreana di YouTube sul servizio Map di Yahoo, accrescendo così le informazioni a disposizione degli utenti durante la consultazione delle cartine digitali. Yahoo, invece, metterà a disposizione degli utilizzatori di Google Maps il suo servizio Gugi per le ricerche locali.

La sfida è aperta, anche perché maggiore è la concorrenza più possibilità ci sono di avere informazioni complete e variegate, anche per una democratizzazione del web soprattutto nei paesi orientali.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016