Excite

Google: Doodle dedicato alla scoperta dell'acqua su Marte

  • Google

E’ la notizia più trend degli ultimi giorni. La Nasa ha confermato la presenza dell’acqua sul pianeta Marte. Una scoperto di altissimo livello scientifico che di sicuro entrerà nei libri di storia dalla porta principale. Google non poteva esimersi dal celebrarla e l’ha trasformata in un doodle che potete trovare oggi sulla homepage di Google. Un ottimo modo per documentarsi in maniera esaustiva se non avete seguito la notizia negli ultimi giorni.

Il doodle in sé è piuttosto semplice ma racconta tutto. Il pianeta rosso si vede di spalle, poi improvvisamente si gira e sta bevendo un bel bicchiere di acqua fresca con la sua cannuccia. Un pianeta rosso bello sorridente come se ci avesse fatto uno scherzo ben riuscito. Uno scherzo che è durato la bellezza di quarant’anni. E’ più o meno il tempo esatto della ricerca che si è conclusa pochi giorni fa.

Guarda il Doodle dedicato al creatore di Ultraman

A concludere la ricerca è stato un giovane scienziato nepalese, Luju Ojha, che ha individuato dei rivoli di acqua fantasma. Sono sostanzialmente dei piccoli corsi d’acqua salata che appaiono durante l’estate di Marte e scompaiono completamente durante l’inverno. A cercare di spiegare in maniera comprensibile quanto è accaduto è stato proprio lo scopritore nepalese.

Guarda il Doodle dedicato all'acqua su Marte

Abbiamo raccolto le prove chimiche. Il luogo è noto come Hale Crater e l’immagine era eloquente. Dalla sommità si propagano tante linee scure e parallele, l’evidenza visiva che l’acqua, in certe condizioni, si manifesta come noi terrestri siamo abituati a vederla. Liquida, appunto”.

Guarda come si è trasformato il logo di Google negli anni

Ad individuare queste tracce di acqua è stato il satellite Mars Reconnaisance Orbiter che ha utilizzato un sistema di spettroscopia. Ricostruendo la storia di Marte si è scoperto che miliardi di anni fa era assolutamente simile alla Terra, poi una catastrofe ambientale lo ha ridotto alle condizioni attuali. Per questo la scoperta dell’acqua è un dettaglio di non poco conto.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017