Excite

Google con Project Wing sperimenta i droni per le consegne e sfida Amazon

Consegnare posta e pacchi in poco tempo, in qualsiasi posto del mondo e utilizzando droni? No, non è fantascienza, ma realtà: si chiama Project Wing, è realizzato da Google e, in questi ultimi mesi, sta dando risultati più che positivi grazie ai recenti successi ottenuti in Austraila.

Google compra Titan Aerospace e i droni arrivano a Mountain View

L'idea è, di base, molto semplice: perché non utilizzare dei droni volanti per portare sopratutto beni di prima necessità, ma anche lettere e altri prodotti a chi non può essere facilmente raggiunto dai normali servizi? Nella pratica, sono più di due anni che Big G sta lavorando a migliorare questo piano in ogni sua parte, e solo ora possiamo parlare di successi positivi di questo suo Project Wings. Nel mese di agosto, infatti, i droni sono stati utilizzati più volte per portare piccoli oggetti a due contadini del Queensland, in Australia: si è trattato di caramelle, medicinali, cibo e acqua, per un totale di circa trenta voli riusciti.

Google apre un nuovo campus a Seul

Ma Google non è la sola a pensare e a sperimentare un tale piano: anche Amazon da tempo parla di droni per le consegne dei suoi pacchi. Con il suo Amazon Prime Air, presentato lo scorso dicembre 2013, l'azienda di Jeff Bezos sta cercando di sperimentare e implementare un sistema di consegne che sfrutti le moderne tecnologie al fine di ridurre sensibilmente i tempi di attesa: da qualche giorno ad, addirittura, solo 30 minuti dal momento in cui si è effettuato l'ordine sul famoso store online. Un'idea, questa, che va a scontrarsi con le leggi americane per cui viene vietato l'uso dei droni, a scopi commerciali, sui cieli statunitensi.

Proprio in vista del futuro c'è chi sta già pensando a una nuova normativa in merito, come la Federal Administration Aviation che, a oggi, conta una sola autorizzazione commerciale, per BP in Alaska. Ma, al momento, non c'è nessuna fretta: prima che i nostri cieli vengano ricoperti da droni bisogna attendere ancora qualche anno. Il Project Wing è stato avviato da Google nel 2011 e, ancora, nonostante questi primi successi, ha ancora molta strada da percorrere.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017