Excite

Google compra Waze: mappe satellitari più "social"

  • Getty Images

Naufragata qualsiasi ipotesi di trattativa con Facebook, la start-up israeliana Waze ora si sta avvicinando a Google.

Secondo quanto riporta il “Wall Street Journal”, il colosso di Mountain View sarebbe disposto a sborsare più di un miliardo di dollari per l'app per navigazione satellitare via telefonia mobile.

L'applicazione utilizza segnali satellitari inviati dagli smartphone degli utenti per generare mappe e fornire dati sul traffico, con informazioni in tempo reale.

L'accordo potrebbe essere ufficializzato nel corso di questa settimana e Google sarebbe pronta a ufficializzare la sua quarta maggiore acquisizione per valore in dollari, dopo quella di Motorola Mobility nel 2011 (12,5 miliardi di dollari), DoubleClick nel 2007 (3,2 miliardi) e YouTube nel 2006 (1,65 miliardi).

Waze ha fondato il suo successo sul crowdsourcing: in pratica a differenza dei tradizionali sistemi di navigazione Gps riesce a fornire aggiornamenti sul traffico in tempo reale, grazie alle informazioni fornite dagli stessi utenti. A oggi l'applicazione è utilizzata da quasi 50 milioni di utenti in Israele e altri 190 Paesi.

L'anno scorso anche Facebook era in procinto di concludere un accordo con la start-up israeliana, ma alla fine il progetto non ha mai visto la luce. Uno degli scogli, ricordano i media statunitensi, era rappresentato dall'esigenza espressa dallo staff israeliano di continuare a lavorare in Israele. Secondo le indiscrezioni con l'accordo con Waze, Google proverà a rendere le Maps più “social”.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017