Excite

Google batte Facebook: compra Titan Aerospace e i droni arrivano a Mountain View

Google ha annunciato di aver concluso, nelle scorse ore, l'accordo con Titan Aerospace, startup produttrice di speciali droni che saranno inseriti da Mountain View nel suo Project Loon.

Mentre il prezzo dell'operazione non è stato svelato, molto sappiamo su questi droni destinati a entrare nel nostro imminente futuro: dotati di un'apertura alare molto simile a quella di un Boeing 767 (e stiamo parlando solo dei modelli più piccoli), vengono alimentati attraverso i pannelli solari installati sulla loro superficie. Si tratta di una caratteristica che gli permette non solo di raggiungere quote davvero importanti (si parla di 65000 piedi), ma anche di restarvi per circa tre anni.

Tutto questo potrebbe davvero dare una spinta in avanti al Project Loon di Google, volto a portare internet anche in zone del mondo in cui è molto difficile far arrivare la linea: e, se al momento vengono addirittura usate delle mongolfiere per diffondere la banda larga, ben presto questi nuovi droni potranno far diventare il progetto sempre più reale oltre che migliorarne le performance. Stando ai dati che sono stati riportati dalla stessa Titan, infatti, le sue creazioni sono in grado di portare traffico dati e voce a una velocità che può sfiorare 1 Gbps, oltre a effettuare tutta una serie di opzioni aggiuntive, come la raccolta e l'invio di fotografie alla terra in tempo reale.

Ma Google non era la sola società interessata all'acquisto: alcune proposte, infatti erano state portate avanti anche da Facebook, che però, a quanto sembra, non si è spinta oltre i 60 milioni di dollari. Mark Zuckerberg, però, non ha abbandonato le sue mire espansionistiche e ha deciso di comprare, per soli 20 milioni di dollari, una società molto simile alla Titan Aerospace, e che come lei produce droni dotati di pannelli solari, l'inglese Ascenta. Non ci resta, quindi, che aspettare le nuove mosse di Google e di Facebook proprio in questo nuovo campo.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017