Excite

Google chiude le porte a Yahoo!

Sembra essersi chiuso nel peggiore dei modi l'accordo tra Google e Yahoo! relativo alla pubblicità online, che avrebbe portato alla creazione di un polo dominante sul mercato mondiale.

A dare l'annuncio ufficiale relativo alla rottura è stato Google che, in un post apparso sul suo blog, ha fatto sapere che "dopo mesi per esaminare possibili cambiamenti all'accordo è evidente che regolatori e concorrenti continuano ad essere molto preoccupati in merito a questa alleanza. Quindi è nell'interesse di Google abbandonarlo".

In sostanza, fa sapere Google, siccome l'Antitrust e le varie Commissioni pensano che l'accordo generi una situazione poco chiara sul mercato mondiale è bene annullare tutto e ripartire da zero.

L'accordo tra Google e Yahoo! era stato siglato lo scorso giugno e sarebbe dovuto entrare in vigore entro e non oltre 100 giorni dalla firma; in questo lasso di tempo, però, Yahoo! ha avuto molti problemi intestini, dovuti alla scarsa propensione di molti degli azionisti di entrare in affari con Google prediligendo invece Microsoft, da molto tempo interessato a SunnyVale con il quale aveva avuto un intenso scambio epistolare la scorsa primavera.

Yahoo!, a seguito della presa di posizione netta di Google, ha fatto sapere che potrebbe essere interessato a rivalutare l'offerta di Microsoft.

A parlare è stato l'amministratore delegato Jerry Yang che, nel corso del Web 2.0 Summit, ha detto: "la gente che mi conosce sa che non ho un ego che mi impone di essere indipendente rispetto al fatto di non esserlo" aggiungendo di essere "mentalmente aperto" all'idea di vendere l'attività di ricerca di Yahoo! a Microsoft, rilevando però che non ci sono "nuove notizie" di colloqui fra le due società.

Steve Ballmer di Microsoft, poche settimane fa, si era dichiarato aperto a nuovi colloqui e Icahn, uno dei maggiori azionisti di Yahoo!, aveva parlato di una nuova e possibile trattativa con Microsoft.

La domanda ricorrente sul mercato, e non, è ora come ora una sola: che fine farà Yahoo! e come si riorganizzerà dopo il fallimento di tutte le strategia adottate finora?

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016