Excite

Google aumenta gli stipendi per fermare la fuga verso Facebook

AGGIORNAMENTO 14:32: Google ha licenziato l'impiegato che ha diffuso questa notizia.

Chi lavora nelle grande internet company dopo un po' si stanca e decide di andare in realtà diverse ma ugualmente stimolanti soprattutto nella Silicon Valley.

E' quanto emerge da alcuni movimenti nel mercato del lavoro di questo settore e da alcune voci che circolano. Secondo Business Insider e il Wall Street Journal Google aumenterà del 10% a partire da gennaio 2011 lo stipendio dei suoi 25 mila lavoratori.

Inoltre Google corrisponderà un bonus di 1000 dollari per frenare l'emorragia di molti che stanno decidendo di andare a lavorare per Facebook. La decisione è arrivata proprio in una lettera ai dipendenti scritta dall'amministratore delegato Eric Schimdt: 'vogliamo esseri sicuri che vi sentiate ricompensati per il duro lavoro. Vogliamo continuare ad attirare la gente migliore in Google'.

Google starebbe addirittura testando una formula matematica per capire quali sono i dipendenti più a rischio di abbandonare e lasciare la società per trasferirsi altrove, magari proprio a Facebook. Circa il 10% del personale di Facebook viene da Google e si è quindi spostato da Mountain View a Palo Alto.

Un fenomeno del genere non è nuovo e tocca un po' tutti: anche alcuni manager di Facebook hanno incassato le stock option e sono andati a lavorare altrove o hanno fondato delle proprie aziende.

Foto: http://blog.tagliaerbe.com/2010/02/facebook-sostituisce-google-come-fonte-di-traffico.html

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016