Excite

Cos'è Gimp 2.6 e come si effettua il download

Gimp, GNU Image Manipulation Program, è un software gratuito e libero per il photo editing. Questo programma è una valida alternativa al famoso Paint disponibile nei sistemi operativi Windows e permette di ritoccare foto, creare loghi, modificare colori, unire immagini, inserire testo e tanto altro. Il programma, come già detto è libero, e risulta pertanto anche un'alternativa a tutti quei software di fotoritocco a pagamento. I punti di forza di Gimp sono la semplicità d'uso, la licenza gratuita e i circa 150 effetti e filtri disponibili. L'ultima versione è la 2.7, ma essa è ancora in fase beta perché presenta alcuni bug che la rendono una versione instabile. L'ultima versione invece stabile è Gimp 2.6.11 ed è già inclusa nei sistemi operativi Linux, come Debian e Ubuntu.

Gimp 2.6

La versione di Gimp 2.6.11, uscita nell'ottobre del 2010, è l'ultima versione stabile del programma e può essere scaricata direttamente e in modo gratuito dal sito Gimp.org/downloads. Qui, basterà cliccare sul link di download del corrispettivo sistema operativo per poter scaricare sul proprio computer tutti i componenti e files per l'installazione. A download avvenuto, bisognerà cliccare sul file scaricato per procedere con l'installazione e l'utilizzo.

Utilizzare Gimp 2.6.11 è molto semplice intuitivo, grazie alla sua interfaccia grafica ben strutturata. Con questo software è possibile modificare file GIF, JPG, TIFF e PNG ed è inoltre adatto per la creazione di loghi in formato BMP (grafica raster o bitmap) e per la realizzazione di animazioni GIF.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017