Excite

Google glass: ecco app per coppie, Sex with Glass

Non sono ancora sul mercato, ma già fanno notizia e scatenano polemiche. Parliamo dei Google Glass. Dopo il caso della donna fermata in California perché guidava indossando il dispositivo, un uomo in Ohio é stato bloccato dall'Fbi perché indossava i Glass al cinema.

Fonte: Getty Images

Nel frattempo uno sviluppatore sta ideando un'app che consentirebbe a una coppia di filmarsi mentre fa sesso e poi rivedere il tutto con gli occhi dell'altro. Sex with Glass, progettata da Sherif Maktab non destinata, dunque, al cinema porno, ma al sesso casalingo: permette ad una coppia di indossare gli occhiali, di sincronizzarli e di filmarsi durante un rapporto.

Il video non diventa pubblico, ma rimane disponibile per cinque ore, poi si cancella. Sperando che l'abilita' degli hacker non porti alla ribalta del materiale privato. Qualche mese fa Google aveva fermato il progetto di un'app progettata dalla società Mikandi, che invece produce contenuti per adulti.

Il video non diventa pubblico, ma rimane disponibile per cinque ore, poi si cancella. Sperando che l'abilita' degli hacker non porti alla ribalta del materiale privato. Qualche mese fa Google aveva fermato il progetto di un'app progettata dalla società Mikandi, che invece produce contenuti per adulti.

L'ultima news sui Google Glass, però, riguarda un 'Explorer', uno di quegli sviluppatori che fino ad ora hanno avuto la possibilità di testare i Glass non ancora sul mercato.

Secondo quanto riporta phandroid.com qualche giorno fa è andato a cinema indossando il dispositivo, ma ad un'ora dall'inizio del film si è visto strapparlo dal viso da - riferisce il sito - un agente dell'Fbi, per poi essere portato fuori dalla sala e sottoposto ad un interrogatorio da una decina di altri agenti perché accusato di registrare il film illegalmente.

L'uomo è poi stato rilasciato e i responsabili della struttura si sono scusati con due biglietti omaggio. Pare che l'intervento sia dovuto al fatto che in precedenza, sempre nello stesso cinema, erano stati scoperti altri tentativi da parte di altre persone di registrare film.

L'uomo è poi stato rilasciato e i responsabili della struttura si sono scusati con due biglietti omaggio. Pare che l'intervento sia dovuto al fatto che in precedenza, sempre nello stesso cinema, erano stati scoperti altri tentativi da parte di altre persone di registrare film.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017