Excite

Ecco Häkelschwein: il maialino di Nonna Frieda che fa impazzire il web

E' diventato un tormentone in pochi giorni, con oltre 20 mila follower su Twitter (@haekelschwein) e un blog cercatissimo e cliccato come non mai. La protagonista è Nonna Frieda, una novantasettenne di Hude, nel Nord-Ovest della Germania, o meglio il suo “Häkelschwein”, un maialino realizzato all’uncinetto.

Fonte: Twitter

La nonnina ha creato ben 15 mila esemplari del soffice animaletto rosa in 11 anni, e da qualche giorno è un vero e proprio fenomeno su internet perché Häkelschwein se ne va in giro per il mondo e, come il nanetto del film “Il favoloso mondo di Amelie”, viene fotografato ovunque.

A Firenze o in gondola a Venezia, davanti al Big Ben a Londra o alla Tour Eiffel a Parigi, o semplicemente su un campo di calcio o sulla neve.

A Firenze o in gondola a Venezia, davanti al Big Ben a Londra o alla Tour Eiffel a Parigi, o semplicemente su un campo di calcio o sulla neve.

L’idea è nata assolutamente per caso, ha raccontato la stampa tedesca: il nipote di Frieda Budde, Michael Budde portò a casa da un mercato un maialino fatto all’uncinetto e sua nonna decise di renderlo più carino migliorandolo.

Poi ne riprodusse alcuni esemplari fino a quando Michael decise di creare un sito che era una parodia del classico negozio online, “vendendo” Häkelschwein come buono per ogni evenienza: dall'allarme al fermaporte.

Nonna Frieda impiega circa un’ora a produrre ogni maialino e dei 15 mila prodotti la maggior parte sono in Germania, altri in Spagna, Usa, Israele e otto anche in Italia.

Nonna Frieda impiega circa un’ora a produrre ogni maialino e dei 15 mila prodotti la maggior parte sono in Germania, altri in Spagna, Usa, Israele e otto anche in Italia.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017