Excite

Datagate, Edward Snowden a Mosca: sit-in a Kiev davanti a ambasciata Usa

Edward Snowden, la talpa del Datagate, rimane nella zona transiti dell'aeroporto di Mosca.

Fonte: Getty Images

L'ex-analista che ha svelato il programma di intercettazioni segrete della Cia ed è ora accusato di spionaggio dagli Stati Uniti, ha chiesto nei giorni scorsi asilo all'Ecuador, che sta valutando la sua richiesta.

Gli Stati Uniti nel frattempo, hanno annunciato che non invieranno caccia per intercettare Snowden quando ripartirà da Mosca.

Gli Stati Uniti nel frattempo, hanno annunciato che non invieranno caccia per intercettare Snowden quando ripartirà da Mosca.

Nel frattempo un gruppetto di militanti del piccolo partito di internet, che non ha alcun seggio nel parlamento ucraino, ha manifestato a Kiev davanti all'ambasciata Usa per esprimere solidarietà a Snowden.

I manifestanti indossavano magliette con la scritta "I hear everything", quindi "Ascolto tutto", e delle grosse cuffie per ascoltare, appunto.

Uno di loro portava sulle spalle una sorta di antenna parabolica con il disegno di un orecchio con i colori della bandiera a stelle e strisce.

Uno di loro portava sulle spalle una sorta di antenna parabolica con il disegno di un orecchio con i colori della bandiera a stelle e strisce.

Il progetto Prism, in mano al governo degli Stati Uniti, era in grado di intercettare qualsiasi tipo di telecomunicazione a livello globale e Edward Snowden, 29 anni, è stato la gola profonda protagonista delle rivelazioni.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017