Excite

Flu Trends, così Google monitora l'influenza

Si potrebbe dire che tutto riesce facile a Google, persino prevedere il futuro, se è vero che grazie ad un sofisticato algoritmo Mountain View può adesso anticipare la diffusione del virus dell'influenza su base planetaria.

Il sistema di monitoraggio si chiama Google Flu Trends e, grazie ad una serie di grafici che analizzano quanto parole come "sintomi influenza" o "termometro" o "influenza" vengono cercate sul Web, fornisce dati importanti sui picchi influenzali in arrivo.

L'esperimento di Google sarà spiegato dettagliatamente sul prossimo numero della rivista medica Nature che ne evidenzia la portata innovativa: se dovesse funzionare, infatti, Flu Trends potrebbe diventare un nuovo e avanzato modello per un nuovo sistema di monitoraggio delle malattie contagiose, anche quelle più pericolose.

"Abbiamo constatato che c'è un rapporto molto stretto tra la frequenza di tali ricerche e il numero di persone che sono ammalate di influenza ogni settimana", ha spiegato lo staff di Google.

"Il nuovo software è ancora in fase sperimentale, ma potrebbe essere un utile strumento per prevenire la diffusione di altre malattie. Con il nostro sistema possiamo fornire stime attendibili sull'epidemia ogni giorno, una novità importante per gli epidemiologi perchè l'individuazione precoce di un focolaio può ridurre il numero di persone colpite".

Chiaramente Google Flu Trends non potrà essere usato per risalire all’identità dei malati in quanto, spiegano da Mountain View, "tutti gli aggregatori rispettano l’anonimato".

Per ora Google Flu Trends sarà lanciato solo negli Stati Uniti ma lo scopo è diffonderlo presto in tutto il mondo.

Un video americano su Google Flu Trends e i problemi di privacy

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016