Excite

Flickr: le foto sono di chi le carica

Che fine fanno i contenuti che pubblichiamo online soprattutto attraverso i social network? Sono disponibili a tutti e si possono utilizzare?

Il più noto servizio di photo sharing ci tiene a precisare attraverso il suo blog che le immagini caricate sul servizio non appartengono a Flickr ma a chi le ha caricate e non sono disponibili a tutti.

Gli utenti infatti possono decidere la licenza e i diritti delle foto che condividono ed è per questo che Flickr ha sempre messo in evidenza la natura del diritto d'autore: spesso sono state saccheggiate molte foto senza citarne l'autore ed utilizzate anche a fini commerciali.

Flickr ha ricordato i termini di servizio che danno all'utente ogni libertà: d'altronde quando qualcuno carica una foto ha di default i diritti impostati su 'Tutti riservati' mentre è possibile scegliere anche le Creative Commons.

E' una bella dimostrazione rispetto a chi invece, come Facebook, cattura tutti i contenuti che vengono pubblicati facendoli propri. Su Boingboing è comparso un lungo post riguardo i siti che archiviano foto e immagini e l'uso di questi contenuti e della licenza.

Tutto è nato dal fatto che TwitPic ed altri archivi possano e siano in grado di vendere e distribuire le foto degli utenti senza il loro consenso. Ad esempio l'agenzia WENN ha chiuso un accordo proprio con TwitPic per vendere le foto delle celebrità.

A guidare gli utenti nel mondo della condivisione di foto c'è una guida che fornisce alcuni utili consigli. Intanto c'è una statistica curiosa riguardo Flickr: pocchissime foto pubblicate sono state scattate con iPad 2. E pensare che in tanti avevano invocato la disponibilità di una fotocamera sul tablet di Apple...

Guida per condividere foto online

Foto: www.domini.it/post/1025/come-comportarsi-con-i-contenuti-protetti-da-copyright

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016