Excite

Tecnologia Firewire: come utilizzare la porta sul PC

Il Firewire, detto anche standard IEEE 1394, è una interfaccia di collegamento di tipo seriale. Questa interfaccia, dopo l'USB, è la più utilizzata per il collegamento esterno delle periferiche nel computer. Sebbene il Firewire è una tecnologia superiore all'USB, essa viene utilizzata di meno perchè è presente principalmente negli apparecchi d'acquisizione video (videocamere e fotocamere digitali) e negli hard disk.

Firewire: come utilizzare la porta

La porta Firewire del nostro computer è caratterizzata da un ingresso più piccolo di quello USB e reca il logo proprio dello standard IEEE 1394. Per utilizzarla, basterà inserire in questa porta l'apposito cavo collegato alla periferica che vogliamo utilizzare. In alcuni apparecchi professionali, il collegamento Firewire può essere effettuato direttamente con un altro dispositivo hi-tech. Ad esempio alcune videocamere possono riversare il video digitale su un hard disk attraverso un cavo Firewire, senza bisogno che i dati passino prima dal computer.

Le velocità delle porte Firewire

La tecnologia Firewire è stata per molti anni utilizzata per le sue eccellenti velocità di trasferimento rispetto le altre interfacce seriali. Le porte Firewire principali sono la Firewire400, con velocità fino a 400 Mbit/s, e la Firewire800, fino a 800 Mbit/s (più veloce dell'USB 2.0, ma non dell'USB 3.0).

Dove si acquistano i cavi Firewire e quanto costano

Se nel nostro computer abbiamo una porta Firewire, dovremo procurarci un apposito cavo per poterla utilizzare. Nel caso non l'avessimo, è sempre possibile acquistare una scheda Firewire interna con PCMCIA a soli 10-20€. Il cavo, che può raggiungere la lunghezza di 4,5 metri, lo si può trovare su internet a partire da 5€, spese di spedizioni escluse.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017