Excite

Finto blog di Casini, denunciati

Il blog di Pier Ferdinando Casini, con tanto di foto, link al sito del partito e post di benvenuto. Quello che ieri sembrava ai più l'ennesimo esperimento di un politico di affidarsi al web, è stato in poche ore prima bollato come "fake", poi denunciato dal vero Casini.

Ospitato su piattaforma blogspot, il primo messaggio conteneva il benvenuto del finto politico: "Caro amico navigatore, benvenuto nel mio blog. A seguito delle polemiche degli ultimi giorni e del tanto parlare sull´avvento delle nuove tecnologie, ho deciso di esprimermi anche io attraverso questa nuova, affascinante, ma soprattutto democratica, forma di comunicazione". E poi la novità politica: "E´proprio per questo che presto faremo un passo ufficiale presso Palazzo Chigi e ci offriremo di entrare a far parte dell´Esecutivo. Con grande senso di responsabilitá noi siamo disposti ad appoggiare Prodi in cambio del verificarsi delle seguenti condizioni: 1) Crisi di governo lampo. 2) Ingresso dell´Udc nella composizione del nuovo governo. 3) Totale estromissione sinistra estrema, il ché significa nessun ministero e sottosegretariato per rappresentanti di Rifondazione Comunista e Comunisti Italiani. 4) Almeno due ministeri da affidare ad esponenti dell´Udc".

Il vero Pier Ferdinando Casini ci ha messo poco per scoprire il sito: "Casini questo pomeriggio si è rivolto alla polizia postale di Roma per denunciare la realizzazione di un falso blog che farebbe capo a lui. Nella denuncia si afferma l'assoluta estraneità di Pier Ferdinando Casini alla ideazione e realizzazione di questo blog, i cui contenuti politici sono falsi e distorsivi della verità", dice la nota ufficiale dell'Udc.

A quel punto gli autori del blog sono usciti allo scoperto: "Ebbene sí, era tutta una finta. Casini ci ha giá denunciati alla Polizia Postale e quindi é meglio chiudere qui. Naturalmente il blog non é scritto da Casini ma dagli stessi autori di mastellatiodio.blogspot.com. La nostra é solo stata un´innocente provocazione, il nostro modo di protestare contro questa classe politica inetta e fuori dal mondo". Ci auguriamo che il leader dell'Udc sia tollerante e non decida di perseguire quella che è stata - in fin dei conti - solo una provocazione.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016