Excite

La FIEG chiede incentivi per innovare i giornali

Anche al Festival de Giornalismo si discute sul futuro dei giornali online con spunti più o meno interessatni.

La FIEG, Federazione Italiana Editori Giornali, ha presentato lo studio La stampa in Italia 2008-2010 dove si evincono dati positivi sulla tenuta generale dei lettori che sono arrivati a 24 milioni nella media giornaliera mentre gli utenti unici dei siti web dei giornali sono aumentati in un anno del 37%.

Nel 2010 le vendite delle copie cartacee sono scese del 4,3% ma si è arrestata la caduta dei ricavi, il margine operativo lordo degli editori Fieg è tornato positivo a 118 milioni del 2010. Eppure i ricavi sono scesi ancora ma soltanto dell'1,2% a fronte di un calo dei costi operativi del 6,1%.

Le vendite dei quotidiani calano anche nel 2010 del 4,8% mentre sul fronte della pubblicità nel 2010 la stampa scende intorno al 26% e la tv sale al 60%. E su questo punto si è fatto un passo indietro con la normativa europea del product placement che secondo FIEG con i programmi inquina i consumatori nella scelta.

Il settore online nel 2010 ha spinto l'editoria e l'ha trainata. Per questo motivo il Presidente Carlo Malinconico ha dichiarato che 'la valorizzazione dei contenuti editoriali sulle reti di comunicazione elettronica è la strada da percorrere se si vuole garantire una tutela efficace di tali contenuti e non penalizzare la modernizzazione del sistema'.

Insomma FIEG chiede allo stato di favorire l'editoria digitale e di sostenerla attraverso alcune misure come la detassazione degli utili reinvestiti, il rifinanziamento del credito agevolato, l'adozione di fiscalità di vantaggio come la detraibilità degli abbonamenti per determinate categorie.

Eppure i sussidi per la carta stampata si attestano attualmente a circa 700 milioni di euro. Secondo Stefano Quintarelli, Direttore Area Digitale de Il Sole 24 ore, non si può generalizzare, va tenuta conto anche la demografia e l'inerzia al cambiamento e non tutti i giornali sono uguali.

Foto: www.breakingthenewnews.com/blog

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016