Excite

Fare sesso con animali, l'ultima tendenza sul Web

Sembra essere davvero una mania quella di inserire e ricercare annunci che riguardano la possibilità di fare sesso con animali, tendenza tra le più richieste online negli ultimi anni.

A denunciare questa situazione è stata Aidaa, l'Associazione italiana per la difesa di animali e ambiente che ha 67 denunce a livello nazionale per zoofilia e solo da marzo 7 le denunce nel solo Lazio.

"Cercano cani di grossa taglia, cavalli ma anche maiali, molto ricercati. Ma non c'è solo questo: sono richieste anche varie specie di pollame per riti sacrificali a base di sesso. Prima fanno il rito, con un atto sessuale verso l'animale e poi alla fine lo uccidono sgozzandolo", denuncia l'associazione.

Che continua: "in Rete esistono 8.810 siti italiani che contengono immagini, racconti o filmati di sesso con animali" e a seguito di annunci falsi messi online dall'Aidaa per testimoniare la portata della cosa sono stati ravvisati ben "7.000 persone pronte ad offrirsi per fare sesso con animali, ma anche persone disposte a vendere a ore il proprio animale per incontri sessuali e da buon ultimo prostitute che si offrono per sesso a pagamento con animali".

"Da un'analisi dei dati abbiamo avuto la conferma che in Italia almeno una persona su mille ha fatto sesso con animali o ne è stata in qualche modo coinvolta. Si tratta di un giro di affari che tra filmini pornografici, incontri squillo, affitto di animali sfiora i venti milioni di euro l'anno e coinvolge mediamente 50-60.000 persone".

Per questo, dice Aidaa, "c'è bisogno di una legge che possa istituire il reato di zoofilia. Ora le denunce sono solo per maltrattamento e, nel caso si riesca a trovare filmati, per pornografia".

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016