Excite

Facebook vietato per i dipendenti pubblici friulani

Il Ministro della Pubblica Amministrazione era stato chiaro: "Sto predispondendo un sistema di filtraggio che impedisca ai dipendenti pubblici di andare su Facebook", e a poca distanza di tempo dalle parole di Renato Brunetta i presidenti dei Consigli Regionali sono passate ai fatti predisponendo le prime iniziative anti-Facebook.

La più solerte è stata la Pubblica Amministrazione del Friuli Venezia Giulia, che ha intenzione di concedere l'accesso a Facebook per i dipendenti soltanto durante la pausa pranzo, per il resto della giornata lavorativa sito oscurato e vietato qualsiasi tentativo di accedervi. La decisione è stata presa dalla Direzione del Personale e in particolare dall'assessore Elio De Anna che in una nota spiega come "nei prossimi giorni, il direttore del personale Augusto Viola individuerà i criteri per avere l'accesso a questo servizio, anche in base al contratto di lavoro e quali sono gli strumenti che sono necessari al dipendente pubblico nell'utilizzo di Facebook per espletare il proprio lavoro in Regione".

Contrari i sindacati che contestano la decisione spiegando come "lo statuto dei lavoratori vieta il controllo a distanza dei computer dei dipendenti regionali, e non vorremmo ci sia un meccanismo in atto di questo tipo, a noi sconosciuto."

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016