Excite

Facebook, video della decapitazione eliminato: “Esaltava la violenza"

  • Facebook

Abbiamo riesaminato le recenti segnalazioni che circolavano sulla piattaforma e siamo giunti alla conclusione che il video in questione esalta impropriamente e irresponsabilmente la violenza e per questa ragione lo abbiamo rimosso”. Così Facebook ha fatto marcia indietro, e ha deciso di oscurare il video al centro delle polemiche degli ultimi giorni, pubblicato sul social network, che mostrava un uomo mascherato decapitare una donna.

Il social network di Mark Zuckerberg ha fatto sapere che il filmato è stato rimosso perché esalta “impropriamente e irresponsabilmente la violenza”. In sostanza, però, la situazione è decisamente più complessa visto che questo episodio ha messo in evidenza la vulnerabilità di Facebook in queste situazioni e che i video violenti potranno comunque continuare ad essere pubblicati, purché accompagnati da un messaggio di avvertimento.

Soddisfatto della decisione il premier britannico,David Cameron, che si era fatto portavoce dell'indignazione internazionale. “Sono felice che Facebook abbia cambiato l'approccio davanti ai video di decapitazioni. La sfida adesso è garantire che la loro politica sia sufficientemente forte per proteggere i bambini", ha tweettato Cameron.

"Quando controlliamo i contenuti che ci vengono segnalati - si legge ancora nella nota del social network - prendiamo in considerazione il contesto in cui tali video e immagini sono inseriti, procedendo alla rimozione di quelli che celebrano la violenza. Valutiamo se la persona che ha condiviso il video in questione ha agito in maniera responsabile - continua la nota -accompagnando il video da un messaggio di avviso e condividendolo con un pubblico di età appropriata".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017