Excite

Facebook e la modalità protetta

La sicurezza comincia a correre sul Web attraversando finalmente anche i social network, luoghi più o meno privati ma sempre a rischio.

Da qualche tempo ci si chiedeva perchè molti siti web non usassero il protocollo HTTPS per il trasferimento di dati attraverso la crittografia supportato da tutti i browser.

Il primo e più famoso social network ad annunciare l'era dell'HTTPS è stato Twitter che ha aggiunto di recente l'opzione di usare una connessione protetta come avviene per le transazioni bancarie.

Negli ultimi tempi è stata aggiunta la possibilità di usare https anche su Facebook e si sta diffondendo un aggiornamento che spiega come fare: per usare di default il proprio account basta visitare le impostazioni e la sezione 'Sicurezza dell'account'.

Per attivare la modalità protetta basta spuntare la voce riguardo il 'Secure Browsing'. Questa impostazione potrebbe rallentare di qualche millisecondo il caricamento delle pagine ma molti utenti non se ne accorgeranno neanche.

Alcuni hanno avuto dei problemi quando hanno effettuato questo passaggio con una disattivazione o blocco temporaneo dell'account Facebook.

Seppure la funzione non sia recentissima infatti diversi utenti sono incappati in messaggi d'errore (come quello in foto) soprattutto quando hanno usato questa connessione SSL per accedere ad una applicazione qualsiasi. Sembrerebbe un bug che Facebook conosce e sta cercando di risolvere al più presto.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016