Excite

Facebook: rapporto trasparenza, Italia spia gli utenti

  • Getty Images

Italia quinto paese al mondo per numero di richieste a Facebooksu dati utenti, in merito a questioni di natura penale o di sicurezza nazionale da parte delle autorità nazionali e seconda in Europa alle spalle del Regno Unito.

La situazione è chiarita nel cosiddetto rapporto “trasparenza”, "Global Government Requests Report", che Facebook ha rilasciato dopo lo scandalo del Datagate. A livello mondiale Facebook ha ricevuto richieste su circa 38mila utenti da 71 Paesi nei primi sei mesi del 2013. Nello stesso periodo dall'Italia sono arrivate 1.705 richieste di dati relative a 2.306 account e ne è stata soddisfatta circa la metà, il 53% per l'esattezza.

La maggior parte delle richieste, più o meno 12mila, seconda quanto rivela il report di Facebook, è arrivata dagli Stati Uniti, su 20-21mila utenti e il 79% ha avuto risposta soddisfacente.

I dati sono intervalli di numeri, spiegano dallo stesso social network, perché è ciò che è possibile divulgare nella misura "consentita dalla legge". Alle spalle degli States, tra i paesi più "spiati", c'è l'India, con oltre 3200 richieste su più di 4mila utenti, seguita da Regno Unito, con oltre 1900 richieste per oltre 300 account, Germania (1886 richieste su oltre 2mila account) e Italia. Dietro di noi la Francia, con più di 1500 richieste su quasi 1600 utenti.

Si tratta, precisa Facebook, di richieste di enti governativi per gli account degli utenti coinvolti in indagini ufficiali. La maggior parte riguarda casi penali, come furti, rapine o sequestri di persona. "Come evidenziato nelle scorse settimane– ha spiegato Colin Stretch, General Counsel di Fb - gestiamo tutte le richieste di dati provenienti dagli enti governativi attraverso procedure molto rigorose. Vagliamo ogni richiesta attentamente e richiediamo una descrizione completa delle motivazioni giuridiche e fattuali – ha aggiunto - Contrastiamo molte di queste richieste, respingendole quando rileviamo delle mancanze giuridiche e restringendo la portata di quelle troppo vaste o vaghe''.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017