Excite

Facebook: più video pubblicitari per chi guarda tanti filmati sul social network

Tutti gli appassionati di Facebook che utilizzano il famoso social network per guardare molti video, a breve troveranno una sgradita sorpresa nelle loro bacheche: numerose pubblicità non verranno più proposte sotto forma d'immagine, come al momento accade a tutti, ma di filmato.

La “causa” di questo ennesimo cambiamento è da attribuire a un nuovo strumento di marketing che è stato implementato nella piattaforma e che, destinato alle aziende, va a studiare e individuare tutti gli utenti che guardano e condividono numerosi video. Sono proprio loro che, secondo gli analisti di settore, potrebbero essere maggiormente interessati a questa forma di pubblicità e, quindi, potrebbero più facilmente decidere di avviare lo spot promosso tramite la pagina. Bisogna sottolineare che, questa nuova modifica, sebbene al momento non ancora attiva, è destinata ad arrivare a breve: la sua introduzione, infatti, dovrebbe avvenire, almeno oltreoceano, già nel corso di questa settimana.

Nuove pagine Facebook 2014, attive dal 18 giugno: ecco cosa cambia

Sebbene questa novità possa, a prima vista, sembrare un po' scomoda e fastidiosa (tenendo sia conto di quanto i video rallentano la nostra navigazione sia di come le pubblicità orami sono ovunque sul social network) almeno stando a quanto riportato da Mashable, non lo sarà. I video in questione, infatti, non saranno così invasivi come ipotizzato da alcuni: non solo andranno a sostituire le normali pubblicità, ma non si avvieranno da soli né dovranno essere confusi con un'altra tipologia di filmati annunciati per il social network, i Video Premium. Questi ultimi, infatti, di cui si parla ormai dallo scorso marzo, hanno una durata ben stabilita, ovvero di 15 secondi, e si riproducono autonomamente senza nessuna nostra azione.

Punto nero di 20 anni su Facebook è il nuovo video virale che sta invadendo il web

I nuovi video pubblicitari destinati, invece, al nuovo target deciso da Facebook avranno una lunghezza varia e, sopratutto, saranno definiti da un'apposita etichetta che designa, appunto, che tale annuncio è sponsorizzato: all'utente, quindi, la decisione finale di vedere lo spot o di lasciarlo stare come se fosse una normale pubblicità sotto forma di immagine.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017