Excite

Facebook, novità social dall'F8

Nel corso di una conferenza organizzata a favore degli sviluppatori, Facebook ha presentato le sue ultime novità all'insegna del social estremo, della condivisione e della ricerca di profitti.

Guarda le foto dell'F8 di Facebook

Se infatti sono state smentite informazioni circa la pubblicità comportamentale di cui si parlava giorni fa, sono state confermate con forza le mosse strategiche che permetteranno alla creatura di Mark Zuckerberg di crescere, affiancare gli editori e diventare misuratore delle preferenze degli utenti della Rete.

La più grande novità introdotta durante l'F8 è stata la presentazione del pulsante Like che sarà inserito su alcuni siti in partnership con Facebook e che permetterà agli utenti, esattamente come si fa oggi per esempio con Digg, di assegnare una sorta di punteggio alla notizia premendo appunto il tasto Like; gli utenti registrati su Facebook, dunque, potranno utilizzare il tasto Like per esprimere preferenze su una news, un prodotto e qualsiasi altra cosa facendo in modo di svelare i propri orientamenti e dunque aprire la strada alla pubblicità profilata.

In questo modo Facebook si garantirà la possibilità di fornire ai partner, per ora circa 30, informazioni dettagliate sugli utenti che gravitano intorno ad un sito e contestualmente il tasto Like permetterà di inviare loro proposte commerciali mirate e concrete.

'Lo scopo di Facebook è di creare una rete di interconnessioni tra siti Internet', ha dichiarato Zuckerberg durante la keynote aggiungendo che 'Facebook ha in programma il lancio di tools e applicazioni in grado di connettere utenti e siti in maniera semplice, pratica e veloce'.

Tra gli strumenti già disponibili si segnala l'Activity Feed che permette di vedere l'aggiornamento via Feed delle persone connesse al social network, la Social Bar e soprattutto le Recommendations, che altro non sono che modi tramite i quali Facebook interverrà fattivamente nell'esperienza di navigazione dell'utente suggerendogli cose da fare e siti da visitare in funzione dei suoi interessi, esplicitati appunto tramite l'utilizzo degli strumenti di cui sopra.

Altra novità, annunciata durante l'F8, è la progressiva fine di Facebook Lite, la versione leggera pensata un anno fa per gli utenti non raggiunti da banda larga e che, probabilmente perchè troppo easy e dunque poco adatta a ricevere pubblicità, verrà chiusa nel giro di pochissimo tempo.

Infine segnaliamo l'annuncio del lancio, per ora in fase sperimentale, di Docs che nasce dalla collaborazione tra Facebook e Microsoft e permetterà agli utenti di Facebook di condividere documenti esattamente sul modello di Google Docs.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016