Excite

Facebook Messenger lancia le videochiamate dagli smartphone Android e iOS

  • Getty Images

Mark Zuckerberg fa un altro passo verso la globalizzazione dei servizi offerti da Facebook. L'obiettivo del creatore del social network più famoso al mondo è quello di renderlo il portale di accesso a tutti o quasi i servizi che offre la rete in modo da allungare il tempo di permanenza sulla piattaforma ed aumentare a dismisura i già cospicui investimenti pubblicitari. La novità del giorno è che Facebook Messenger permette le videochiamate sia da dispositivi iOS che da dispositivi Android.

Al momento il servizio è disponibile soltanto in alcuni paesi selezionati. Canada, Stati Uniti e alcuni paesi europei tra cui purtroppo non c'è l'Italia. Si tratta, in ogni caso, di attendere solo qualche settimana ed il servizio sarà disponibile anche nel nostro paese. Non ci saranno vincoli legati al sistema operativo degli smartphone, quindi sarà possibile dialogare, in tutti i sensi, tra iPhone e iPad ed i tanti dispositivi che utilizzano il sistema operativo di Google.

Leggi le news sul software

Le videochiamate da Facebook Messenger, che può contare su seicento milioni di utenti attivi, sono un colpo vibrato nella direzione di servizi come Skype e come Viber che al momento detengono il predominio su questa fetta di mercato. Nelle scorse settimane Facebook ha lanciato anche un servizio di pagamento online tramite il social network.

Guarda come funzionano le videochiamate di Facebook Messenger

E' possibile, per ora solo negli Stati Uniti, passare ai propri amici delle piccole somme di denaro. Le videochiamate saranno possibili sia sotto rete WiFi sia con la rete degli operatori telefonici sparsi in giro per il mondo. Per avviare una videochiamata sarà sufficiente utilizzare l'icona apposita che apparirà nell'angolo in alto a destra della chat di Facebook Messenger.

Leggi le news sui social network

Questa ulteriore novità di Facebook rende ancora più preziosi i giga mensili offerti dalle compagnie telefoniche. Ormai internet è il servizio primario ed infatti le offerte dei vari operatori hanno visto diminuire i giga a favore dei minuti e degli sms gratuiti. Due servizi che rischiano di diventare obsoleti alla velocità di un click.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017