Excite

Facebook frena, Instagram censura a Pinterest apre al nudo

  • Getty Images

Pinterest apre al nudo: la piattaforma per la condivisione di fotografie, video ed immagini è pronta a dare il via libera alla pubblicazione di immagini senza veli proprio mentre Facebook e altri social network, come Instagram, frenano sulla diffusione di messaggi offensivi, violenti o sessisti.

Il cambio di linea di Pinterest che, fino a questo momento prevedeva ''Niente nudo, nudo parziale o pornografia'', è voluto per andare incontro a fotografi e artisti. “Pinterest è nata per consentire di esprimere le proprie passioni e la gente è appassionata dell'arte e l'arte include anche nudi'', spiegano dalla società fondata nel 2010 da Ben Silbermann, Paul Sciarra e Evan Shar.

Ammireremo, dunque, anche la Venere di Milo e il Davide di Michelangelo mentre proprio nei giorni scorsi Facebook si è impegnato a rivedere e migliorare la sua policy di moderazione online a causa del ritiro, da parte di numerose aziende, della loro pubblicità, vista la presenza sul social network di gruppi su femminicidi e stupri.

Come nota la stampa di settore, in particolare il Financial Times gli approcci differenti “mostrano come i social network debbano fare un complicato gioco di equilibrio tra gli interessi dei loro utenti, la necessità di controllare e moderare quanto viene postato online e la pressione degli inserzionisti: Facebook guadagnerà 6,6 miliardi di dollari nel 2013, di cui 5,6 dalla pubblicità, secondo stime di eMarketer e la stessa Sheryl Sandberg, chief operating officer del colosso californiano, ha ammesso che esiste tensione reale tra quanto vogliono gli inserzionisti e la libera espressione”.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017