Excite

Facebook è gender free: annunciata una nuova opzione per definire l'identità di genere

  • Getty Images

La definizione di genere ha assunto un'importanza fondamentale nella società moderna ed ovviamente i social network non potevano rimanere fuori dal dibattito generale. Facebook, in particolare, ha deciso di dare una nuova possibilità alle persone che si iscrivono o che sono già iscritte e che vogliono in qualche modo modificare la loro appartenenza di genere. In cosa consiste questo cambiamento da parte del social network di Mark Zuckerberg? E' molto semplice.

Di base Facebook fornisce ai propri iscritti la possibilità di scegliere tra ben 58 differenti opzioni per definire il proprio genere di appartenenza. Se pensate che sui documenti o su moltissimi form c'è la possibilità di scegliere solo tra uomo e donna capirete che Facebook è già molto avanti rispetto alla concorrenza, almeno in questo campo.

Guarda il nuovo store di Google a Londra

Da qualche giorno è possibile scegliere una cinquantanovesima opzione che è quella di gender free. Ovvero una persona che non si riconosce in nessun genere, o magari non ha ancora deciso qual è la propria identità sessuale allora può optare per gender free e prendere una decisione in un secondo momento.

Questa nuova opzione ha creato un bel movimento di post e di opinioni sia su Facebook stesso sia sugli altri social. La notizia, insomma, ha portato ancora una volta il social network sulle prime pagine dei giornali, dei magazine ed è diventato trend sui maggiori social network del mondo. Tutto è partito con l'annuncio ufficiale della nuova opzione che è partito dalla pagina di Facebook Diversity.

Scopri perchè chiude Friendfeed

L'obiettivo di Facebook è, oltre a quello di fornire un servizio ai propri utenti, di creare una possibilità di dialogo e di collaborazione sia tra le persone che non si riconoscono con i generi maschile e femminile, sia di favorire una maggiore apertura mentale per quanto riguarda queste tematiche che spesso sfociano nel pruriginoso o peggio ancora nella totale ignoranza della materia di cui si discute.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017