Excite

Facebook chiede agli utenti di definire le regole

La gestione dei dati personali sta diventando sempre più annosa per Facebook che, dopo essere tornata sui suoi passi la scorsa settimana, adesso fa sapere di voler coinvolgere al massimo i suoi utenti.

Nell'ormai consueto post sul blog di Facebook, Mark Zuckerberg ha fatto sapere che saranno gli utenti a definire i nuovi termini d'uso del social network in quella che è stata già ribattezzata "operazione trasparenza".

Zuckerberg ha dunque presentato un nuovo modo di stabilire i Facebook Principles a cui si ispirano i nuovi termini di servizio, che si chiameranno Statement of Rights and Responsabilities; i due documenti potranno essere commentati fino al 29 marzo e dopo questa data saranno selezionati gli autori degli interventi “più interessanti e costruttivi” che potranno partecipare alla stesura delle bozze.

La nuova bozza sarà infine sottoposta ai voti dell’intera comunità ed entrerà in vigore solo se prenderanno parte almeno il 30% degli iscritti.

Il meccanismo sarà replicato allo stesso modo per ogni modifica sostanziale dei termini e delle regole che vigilano sul corretto uso di Facebook.

Prove di democrazia "dal basso" sempre che davvero, alla resa dei conti, tutto questo sia di qualche utilità sia per Facebook che per chi lo frequenta.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016