Excite

Facebook cambia la policy: nuove regole per le foto di nudi e per l'incitamento all'odio

  • Getty Images

Facebook ha aggiornata la sua policy riguardante la pubblicazione dei contenuti. Periodicamente il social network di Mark Zuckerberg aggiorna i criteri che stabiliscono se un contenuto può essere pubblicato oppure no. Gli scopi principali sono essenzialmente due. Da un lato bisogna chiarire bene cosa pubblicare e cosa no in modo che gli utenti non facciano segnalazioni su materiale pubblicabile e quindi rallentino tutto il processo di controllo. Dall'altro lato, ovviamente, c'è la tutela per chi i contenuti li legge e non vuole essere esposto a materiale discutibile.

Tra gli argomenti maggiormente dibattuti c'è quello delle foto di nudi. Ovviamente sono rimosse automaticamente tutte le immagini di atti sessuali, ma vengono rimosse anche le immagini di genitali, natiche e seni di cui si vedono i capezzoli. Differente è la situazione se parliamo di madri che allattano o di donne che mostrano le conseguenze di una mastectomia eseguita male.

Scopri la nuova opzione free gender di Facebook

Altro argomento caldo è quello dell'incitamento all'odio razziale e non. Le differenze di colore, razza, genere sessuale e religione sono tutelate al massimo da Facebook che proibisce la pubblicazione di qualsiasi tipo di materiale che possa risultare offensivo da questo punto di vista. Sono tutelati, ovviamente, i contenuti apertamente satirici.

Assolutamente vietata la pubblicazione di contenuti che possano incitare al suicidio o all'autolesionismo. Questa particolarità è stata vagliata attentamente nell'ambito di una politica di contrasto del fenomeno a cui Facebook ha aderito con forza dopo il recente lancio del pulsante per segnalare i potenziali suicidi.

Scopri come Facebook combatte i suicidi

Altri ambiti tutelati sono quelli dell'incitamento alla violenza. Il bullismo tra gli adolescenti, ed inoltre i sistemi di pagamento adottati da Facebook non possono essere utilizzati per comprare tabacco, alcolici, armi e prodotti per adulti. Stessa sorte per i contenuti riguardanti droghe ed attività criminali. Le critiche ai personaggi pubblici sono ammesse, verranno controllate solo le minacce ritenute credibili.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017